MALTAGLIATI E FAGIOLI

I maltagliati con brodo di fagioli rientrano a pieno titolo tra le ricette “amarcord”. Quei piatti nostalgici che sono indissolubilmente legati al passato, ai ricordi… Quei piatti che ogni volta che li cucini e li assapori vivi un’emozione. La nonna sapeva che era uno dei miei preferiti e spesso me lo faceva trovare per pranzo quando tornavo da scuola. In fondo qual’è la grande missione dei nonni se non quella di far contenti i nipoti? Lei l’ha sempre saputo fare molto bene e cucinare per me, i miei fratelli i miei cugini è sempre stato il suo più bel gesto d’amore. Alla vigilia della festa della donna, io rendo omaggio a lei, 95 anni di vita, grinta e passione che ne fanno per me un grande esempio. Questa è la sua ricetta che mi ha raccontato passo passo perché fossi in grado di riprodurla fedelmente. E sono stata brava a quanto pare perché alla prima cucchiaiata é partito il flashback: uscita da scuola, autobus, zaino lanciato a terra, corsa in bagno a lavarmi le mani, piatto fumante a tavola e gnamme!


INGREDIENTI (per 6 persone)

Per il brodo di fagioli:

  • 350 g di fagioli secchi misti (borlotti e cannellini)
  • 1 patata
  • 1 manciata di sale grosso
  • 1 cipolla media
  • 100 g di lardo
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 cucchiai d’olio evo
  • 150 g di passata di pomodoro
  • sale, pepe e noce moscata q.b.
  • Parmigiano Reggiano al momento di servire

Mettete i fagioli in una ciotola capiente piena d’acqua e lasciateli a mollo per una notte intera. Scolate, risciacquate e mettete a bollire in una pentola per un paio d’ore con 3 litri d’acqua. Se gradite che il vostro brodo abbia una consistenza più cremosa aggiungete nella pentola anche una patata pelata. A parte preparate il soffritto. In una padella fate soffriggere la cipolla tritata in lardo e olio e aggiungete gli aghi di rosmarino. Aggiustate di sale, pepe e noce moscata, versate la passata di pomodoro e lasciate cuocere per ca. 15 minuti. Versate il soffritto nella pentola del brodo e passate tutto al passaverdure per ottenre il vostro brodo finale,q uello in cui cuocerete i maltagliati.

Per i maltagliati:

  • 3 uova medie
  • 200 g di farina 00
  • 100 g di farina di semola

Su una spianatoia disponete la farina a fontana, create un buco nel centro dove aggiungete le uova e un pizzico di sale. Impastate e con un mattarello o con la macchina per la pasta tirate la pasta a sfoglia (a me in questo caso piace non troppo sottile ms va a gusti). Ritagliate la sfoglia a pezzi irregolari, disponeteli su un vassoio ricoperto con un canovaccio pulito leggermente infarinato e lasciateli asciugare.

Cuocete i maltagliati nel brodo di fagioli per circa 3 minuti da quando prendono il bollore. Servite con un filo d’olio e una spolverata di parmigiano.