PACCHERI FRITTI RIPIENI “ALLA NORMA”

paccheri-ripieni

Qualche mesetto fa vi avevo proposto la pasta alla Norma, uno dei primi piatti italiani in assoluto più goduriosi, e ve l’avevo presentata seguendo rigorosamente, passo per passo, la ricetta originale. Quello che ho fatto oggi è stato letteralmente “infrangere la Norma”: partendo dagli ingredienti base del grande piatto catanese, l’ho stravolto trasformandolo in un golosissimo e sfizioso finger food che trae ispirazione dal un antipasto tipico napoletano, gli “schiaffoni” fritti. Potete servirli nei bicchierini monoporzione adagiandoli sulla salsa di pomodoro, oppure come ho fatto io, potete presentare la salsa a parte e “tuffarci” di volta in volta questi deliziosi bocconcini.


INGREDIENTI

  • 12 paccheri secchi
  • una melanzana grande
  • 150 g di ricotta salata
  • 5/6 foglie di basilico fresco
  • olio, sale e pepe q.b

Per la panatura:

  • 1 uovo grande
  • pangrattato q.b.
  • olio di semi di mais o arachidi per friggere

Per la salsa:

  • 250 g di passata di pomodoro
  • uno spicchio d’aglio
  • sale q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa occupatevi del ripieno. Lavate la melanzana, spuntatela su entrambi i lati e tagliatela a metà nel senso della lunghezza. Riponetela in una teglia ricoperta con carta forno e infornate a 200° per 30/40 minuti fino a quanto non risulterà morbida.

Sfornate e ricavate la polpa della melanzana eliminando la buccia, mettete nel mixer assieme alla ricotta grattugiata, sale e pepe e frullate fino ad ottenere un composto cremoso.

Cuocete i paccheri in acqua leggermente salata e scolateli 5 minuti prima del tempo di cottura indicato sulla confezione (devono essere al dente). Passateli sotto l’acqua fredda per raffreddarli, asciugateli in un canovaccio e, aiutandovi con un sac-a-pochè procedete a imbottirli con il ripieno di melanzana che nel frattempo si sarà raffreddato.

Procedete ora alla panatura.  Sbattete l’uovo in una ciotola con un po’di sale e pepe, in un altro piatto posizionate il pangrattato e immergete i paccheri prima nell’uovo poi nel pangrattato.

In una pentola scaldate l’olio di semi e una volta che avrà raggiunto la giusta temperatura (potete aiutarvi con un termometro da cucina), buttate 3/4 paccheri per volta lasciandoli friggere per 2/3 minuti finchè non risulteranno dorati.

Per la salsa al pomodoro d’accompagnamento (che vi consiglio di servire a temperatura ambiente), soffriggete l’aglio in una padella assieme all’olio, aggiungete la passata e lasciate cuocere per una ventina di minuti aggiustando di sale. A cottura ultimata rimuovete lo spicchio d’aglio e lasciate raffreddare.


PREPARAZIONE: 20 minuti – COTTURA: 30 minuti – DIFFICOLTÀ: media