PAPPA AL POMODORO

PAPPA POMODORO 1

Un piatto che è l’emblema di come la semplicità sia spesso il segreto per ottenere il meglio. Pane, pomodoro, aglio, basilico e olio: questi gli ingredienti di questo straordinario piatto della tradizione toscana che si può gustare in tutte le stagioni, in inverno come zuppa calda, in estate a temperatura ambiente. Basta assaggiarlo per capire che Rita Pavone aveva ragione a definirla un “CA-PO-PO-POPOPOPO-LAVORO!”


INGREDIENTI

  • 800 g di pomodori maturi (tipo costoluto)
  • 300 g di pane toscano raffermo
  • 20 foglie di basilico
  • 2 spicchi d’aglio
  • Brodo vegetale
  • Olio evo
  • Sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate i pomodori, praticategli una piccola incisione a croce e tuffateli per pochi secondi in acqua bollente. Scolateli, eliminate la pelle e i semi interni e tritateli finemente con un coltello.

In un tegame, scaldate a fuoco dolce 3 cucchiai d’olio e fateci imbiondire gli spicchi d’aglio.

Unite i pomodori e alzate la fiamma. Fate cuocere per 5 minuti in modo che il sugo si restringa leggermente. Aggiustate di sapore con sale e pepe.

Unite il pane tagliato a fettine sottili e il basilico tagliato a julienne. Abbassate la fiamma e mescolate spesso con il cucchiaio di legno per evitare che la zuppa si attacchi sul fondo.

Proseguite la cottura unendo progressivamente del brodo caldo e mescolando spesso per circa trenta minuti fino a chè la zuppa non assuma una consistenza morbida.

Distribuitela nei piatti fondi e lasciatela riposare prima di servirla con un filo d’olio e con una foglia di basilico al centro del piatto.


PREPARAZIONE: 15 minuti – COTTURA: 500 minuti – DIFFICOLTÀ: bassa