POLPETTINE DI GRANO SARACENO E VERDURE CON PANATURA ALLE MANDORLE

Quella che vi propongo oggi è una ricetta antispreco, frutto di avanzi e consigli rifilati dalla zia. Qualche giorno fa sono capitata a casa sua e per pranzo si era preparata un insalata di grano saraceno con verdure saltate ma con le quantità aveva decisamente esagerato e quindi mi ha rifilato una ciotola di grano saraceno già lessato e una di verdure suggerendomi di preparare delle polpette per la pausa pranzo. Detto, fatto! Voto al consiglio della zia: 10 e voto alle polpettine 10 e lode!


INGREDIENTI

  • 150 g di grano saraceno
  • 1 porro medio
  • 2 carote piccole
  • 2 gambi di sedano
  • 1 zucchina
  • 250 g di ricotta
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 100 g di altro formaggio saporito grattugiato grossolano (fontina, provolone, gruviera a seconda del gusto)
  • 2 uova
  • sale, pepe e noce moscata q.b.
  • pangrattato per aggiustare l’impasto q.b. *

* chi soffre di intolleranza al glutine può sostituire il pangrattato con farina di mais o riso


PROCEDIMENTO

Lessate il grano in acqua bollente salata poi scolate e lasciate raffreddare. Tritate le verdure grossolanamente e saltatele in padella con un po’ di olio. In una ciotola capiente amalgamate tutti gli ingredienti, spezie comprese, aggiungendo in ultimo il pangrattato in quantità necessaria per riuscire ad assemblare le polpette. Formate le polpette. Passatele nella granella di mandorle, adagiatele su una teglia ricoperta di carta forno e infornate a 180°C per circa 30 minuti.

Si possono servire con una semplice insalata (la vostra preferita) oppure con salsa a base di yogurt greco, senape, olio evo, succo limone, sale e pepe.


PREPARAZIONE: 20 minuti – COTTURA: 20 minuti DIFFICOLTÀ: bassa – SPESA: 5 euro