RISOTTO CON PORRI E MELOGRANO

RISOTTO PORRO MELOGRANO4.3

“¡Oh granada abierta!, que eres una llama sobre el árbol, hermana en carne de Venus, risa del huerto oreado.
Te cercan las mariposas creyéndote sol parado, y por miedo de quemarse huyen de ti los gusanos.
Porque eres luz de la vida, hembra de las frutas. Claro lucero de la floresta del arroyo enamorado.

¡Quién fuera como tú, fruta, todo pasión sobre el campo!” – F. Garcia Lorca – “Canción oriental”, 1920

C’è da dire che Madre Natura sa come stupirci…e la melagrana è uno dei suoi regali più preziosi. Per il colore dei suoi numerosi semi color rubino racchiusi in un involucro robusto, fin dai tempi antichi il frutto ha colpito la immaginazione umana ispirando scrittori, poeti e artisti e riveste da millenni una forte valenza simbolica facendosi emblema di fertilità, abbondanza e rinascita.

La prima volta che ho sgranato un melograno ho anche pensato che sarebbe stata l’ultima…Si tratta infatti di un lavoro piuttosto impegnativo e noioso ma è una di quelle fatiche che ripagano…

Spesso, ultimata l’impresa, di fronte alle sue “perle rosse” ho sempre fantasticato su come potermi costruire una collana da sfoggiare…

Quella che vi propongo qui è una ricetta davvero raffinata che io ho deciso di proporre come primo  piatto a Capodanno e che ha piacevolmente sorpreso occhi e palato dei miei commensali.


INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 400 gr di Riso Carnaroli
  • 2 Porri
  • 2 Melograni
  • 40 gr di Burro
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • Sale q.b
  • Pepe nero q.b.
  • Pepe rosa q.b
  • Parmigiano Reggiano q.b.

Per il brodo vegetale:

  • 1 Carota
  • 1 Cipolla
  • 1 Gambo di sedano

PREPARAZIONE

Cominciate sgranando la melagrana: con un coltello incidete il frutto per dividerlo a metà, quindi prelevatene i chicchi e tenetene da parte circa 20 g per la decorazione finale. Il resto potete passarlo con un passa verdure per raccogliere il succo in una ciotolina.

Passate poi a preparare la crema al porro: togliete la parte verde  del porro e affettatelo. In una padella versate l’olio, scaldate e unite il porro per farlo appassire a fuoco basso. Per favorire la cottura potete aggiungere un mestolo di brodo vegetale. A cottura terminata salate e pepate. Una volta intiepidito trasferite il porro in un bicchiere alto, aggiungete circa 200 gr di brodo vegetale e frullate con frullatore ad immersione fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Ora passate al riso: in un tegame capiente fate sciogliere una noce di burro, versate il riso e fatelo tostare a fuoco medio, mescolando perché non si attacchi al fondo. Quindi sfumate con il vino bianco e quando sarà evaporato, cuocete il riso aggiungendo man a mano il brodo vegetale: ci vorranno circa 20 minuti. A metà cottura, unite la crema di porri al riso e amalgamate.

A cottura quasi ultimata versate il succo di melagrana e mescolate fino a che non si sarà assorbito. Spegnete il fuoco e unite il burro a pezzetti piccoli e il Parmigiano reggiano, mescolando per mantecare.

Servite il vostro risotto in un piatto da portata decorando con i chicchi di melograno tenuti da parte, piccole scaglie di Parmigiano e una spolverata di pepe rosa.


PREPARAZIONE: 30 minuti – COTTURA: 30 minuti – DIFFICOLTÀ: media