TORTINO DI ZUCCA E AMARETTI CON GLASSA AL FONDENTE

tortino-zucca-ciok

Quando si tratta di zucca, avere una collega di lavoro mantovana può avere i suoi vantaggi. Qualche settimana fa Valentina si è presentata in ufficio con la torta di zucca della mamma Viviana e, come spesso accade, la pausa pranzo si è trasformata in un momento di goloso svago e condivisione… Il piacevole contrasto tra la dolcezza della zucca e degli amaretti e la nota amara del cioccolato mi ha conquistato e non ho avuto remore a chiedere subito la ricetta. Invece di utilizzare un unico stampo ho optato per la versione monoporzione e il risultato sono questi deliziosi tortini, ideali come dessert post-pranzo, per una sostanziosa colazione o come sfiziosa coccola take away per l’ufficio.


INGREDIENTI (per 10/12 tortini)

  • 400 g di polpa di zucca
  • 100 g di farina
  • 150 g di amaretti
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di ricotta
  • 1 cucchiaio di grappa
  • cannella a piacere
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 100 g di cioccolato extra-fondente
  • 1 noce di burro

PROCEDIMENTO 

Tagliate una zucca a spicchi, eliminate i filamenti e cuocetela in forno preriscaldato a 200° per 25/30 minuti. A cottura ultimata lasciate raffreddare poi ricavate la polpa che aggiungerete poi all’impasto.

In una ciotola capiente sbattete i tuorli con lo zucchero. Aggiungete la zucca, la polpa di zucca, la farina, gli amaretti tritati molto finemente, la grappa, un pizzico di cannella e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo. A parte montate gli albumi e incorporateli all’impasto con delicatezza, mescolando dal basso verso l’alto per evitare che si smontino.

Distribuite l’impasto nei pirottini di alluminio imburrati e infarinati oppure nello stampo di silicone per muffin e cuocete per 45 minuti in forno preriscaldato a 160°. 

A cottura ultimata lasciate raffreddare i tortini e, aiutandovi con un pennello da cucina, ricopriteli con un sottile strato di cioccolato fondente fuso a bagno maria assieme al burro. 


PREPARAZIONE: 60 minuti – COTTURA: 45 minuti – DIFFICOLTÀ: bassa