VEGGIE SUSHI

Non impazzisco per il giapponese, devo ammetterlo, ma conoscendomi so anche che forse ciò è dovuto alla vera propria “epidemia” di ristoranti giapponesi nella mia città, di cui uno proprio sotto casa.  Non che sia contraria alla cucina etnica, anzi, è che quella del “mangiare jappo” si è trasformata in una moda, soprattutto tra i giovani, e mi infastidisce un po’ perché, nella mia testa, il grande successo di questi locali rischia di offuscare la “gloria” della cucina tipica modenese. Tuttavia, tralasciando questa mia personalissima considerazione da strenua difenditrice della patria, oggi faccio l’incoerente perché proprio io vi propongo una pausa pranzo “Jappostyle” con uno sfizioso sushi veggie di stagione. Tra gli ingredienti infatti troviamo alcuni grandi protagonisti dell’autunno come il cavolo verza, la barbabietola e uno “special guest” decisamente a tema: il daikon o ravanello giapponese. Assomiglia a una grande carota bianca ma in realtà appartiene alla stessa famiglia di cavoli e verze ed è un bruciagrassi naturale con virtù nutrienti, disintossicanti, diuretiche e drenanti. Il sapore ricorda quello del ravanello ed è perfetto crudo nelle insalate oppura cotto al vapore o al forno e condito con olio e erbe aromatiche.


INGREDIENTI (per circa 15/18 bocconcini)

  • 100 g di riso venere
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 6 foglie di cavolo verza
  • 1 carota
  • barbabietola precotta
  • 1/2 daikon
  • 1/2 barbabietola precotta
  • salsa di soia
  • sale q.b

PROCEDIMENTO

Mettete a cuocere il riso in acqua (per 100 gr di riso 200 ml di acqua) leggermente salata per il tempo indicato sulla confezione. Il riso a fine cottura dovrà aver assorbito tutta l’acqua. Quando il riso sarà tiepido mescolatelo aggiungendo un cucchiaio di aceto di mele (o di riso) in cui avrete fatto sciogliere un cucchiaio di zucchero. Lasciate raffreddare completamente.

Lavate le foglie di verza e sbollentatele in acqua salata. Scolatele, passatele sotto l’acqua fredda e tamponatele con della carta assorbente. Cuocete a vapore la carota e il daikon tagliati a bastoncini, spegnendo quando sono cotti ma ancora sodi. Tagliate la barbabietola a bastoncini.

Ora potete formare i rolls. Affiancate 3 foglie di verza su un foglio di pellicola da cucina e cominciate a pressarvi sopra il riso cercando di formare uno strato sottile e omogeneo lasciando libero un margine delle foglie di verza, che farà da chiusura. Disponete in fila sul riso le verdure, versate un po’ di salsa di soia e cominciate ad arrotolare dal lato rivolto a voi verso quello col margine libero. Premete bene con le mani mentre arrotolate. Ripetete l’operazione con le altre 3 foglie di verza. Chiudete bene ai lati il foglio di pellicola e riponete i vostri rolls in frigorifero per almeno mezz’ora perché si compattino. Procedete poi a eliminare la pellicola e a tagliarli con un coltello affilato e dalla punta bagnata.
 

PREPARAZIONE: 30 minuti – COTTURA: 30 minuti – DIFFICOLTÀ: media – SPESA: 5/6 euro