CAPESANTE GRIGLIATE CON SALSA AL FINOCCHIETTO SELVATICO, FIORDIFRUTTA ARANCE AMARE RIGONI E BRICIOLE DI OLIVE TAGGIASCHE

L’idea di questa ricetta mi è stata ispirata da una sfida molto interessante lanciata dall’ultimo food blogger contest Rigoni di Asiago dal tema “Belli da vedere, sani da mangiare”. Requisiti: l’utilizzo di almeno un prodotto Rigoni, originalità, creatività e attenzione alla genuinità degli ingredienti e all’apporto calorico… Insomma, mica semplice! Nonostante il mio amore incondizionato per la Nocciolata Rigoni, compagna di colazioni ormai da anni, non volevo fare un dolce ma desideravo mettermi alla prova su un piatto salato in cui sfruttare il gusto amarognolo e acidulo di Fiordifrutta Arance Amare, il preferito di mamma e papà, scoperto proprio grazie a loro. La mia proposta ha preso forma a partire da un trio vincente composto da finocchio, arance e olive che, in insalata, sono il mio contorno invernale preferito. Ho pensato di rivisitare questo abbinamento in una chiave più raffinata e sfiziosa in accompagnamento alla delicatezza della capasanta. Al posto del finocchio, la salsa al finocchietto selvatico; al posto delle arance, il Fiordifrutta… e le olive, beh, quelle son rimaste le stesse; ciò che cambia è la consistenza perché le ho tostate e ridotte in briciole. Il risultato? Un delizioso contrasto di colori e sapori che mi ha davvero conquistata e che vi consiglio per far colpo in occasione di una cena con amici, in aperitivo o come seconda portata.


INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 12 capesante
  • 1 mazzetto di finocchietto selvatico
  • 50 ml di olio extra vergine di oliva
  • 100 g di yogurt bianco magro
  • 80 g di olive taggiasche denocciolate
  • sale q.b.
  • 50 g di Fiordifrutta Arance Amare Rigoni

PROCEDIMENTO

Lavate e tamponate il finocchietto, eliminate i gambi più grossi e passatelo al mixer con l’olio e un pizzico di sale (se fosse necessario potete aggiungere un po’ d’acqua). Incorporate lo yogurt magro e mescolate.

Tamponate le olive con un foglio di carta assorbente e riponetele su un foglio di carta forno. Mettetele nel microonde alla massima potenza per almeno 4 minuti finché non risulteranno secche, poi tritatele con un coltello.

Dividete le capesante dalle conchiglie. Preriscaldate la griglia e cuocetele un minuto e mezzo per lato. Con un pennello da cucina ricoprite la superficie delle capesante con un sottile strato di Fiordifrutta Arance Amare.

Procedete all’impiattamento creando, per ogni capasanta, una base con la salsa al finocchietto; concludete con la polvere di olive e volendo, con una, due scorzette di arancia candita che potete preparare in casa o trovare al supermercato o nei negozi di dolciumi.

Un commento